Giù pe’ le curve

Chiunque fino agli anni ’80 abbia percorso la cassia nel tratto che passa sa Torrenieri, ricorda ancora la serie di tornanti che dal Galluzzino arrivava fino a San Quirico. Poi le curve furono “raddrizzate”. Per alcuni fu la fine di un impazzimento, per altri la cancellazione di una peculiarità del territorio.

In qualunque modo la si voglia vedere, le curve “del Galluzzino”, che hanno rappresentato un simbolo per il paese, oggi non ci sono più. Allora qualcuno ha pensato bene di fare una raccolta di foto delle nostre curve, tutte le curve, e creare una serie di stampe da esibire in una mostra durante “Prossima Stazione… Torrenieri” il 18 e 19 Maggio prossimi.

Alcune sono già state recuperate ma sarebbe bello averne molte di più. Perciò, chiunque voglia collaborare, può cercare fra le sue vecchie foto e trovare quelle fatte “giù pe’ le curve” sia dalla parte di Buonconvento che da quella di San Quirico. Non importa se sono panoramiche o del Giro d’Italia o della Mille Miglia. Non importa se si tratta di foto ricordo fatte con gli amici o con la fidanzata di allora, basta che ci siano le curve sullo sfondo.

Le foto vanno consegnate al Fotostudio Minacci di Torrenieri ma non verranno trattenute, vi verranno immediatamente restituite: tempo massimo 3 minuti. Ne verranno fatti degli ingrandimenti e messi in mostra in uno stand durante la festa. Dopo la fine della mostra, le stampe verranno donate ai legittimi proprietari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.