Una storia lunga 70 anni

27+

Quanto sono lunghi 70 anni? C’è chi ancora non riesce a rendersene conto e chi si ricorda di averli superati da un po’. E quanto sono lunghi 70 anni di lavoro? Tanto se lo fai per necessità, poco se lo fai per passione.

Oggi, dopo 70 anni di attività, Vinicio Minacci, titolare di uno storico negozio di alimentari di Torrenieri ha ricevuto, insieme alla moglie, una onorificenza da parte della Camera di Commercio di Arezzo e Siena che gli è stata conferita – così c’è scritto – per il solido contributo nel tempo allo sviluppo economico del territorio.

Era ancora giovanissimo quando fra mille peripezie con la madre Vera aprì quella botteghina lungo la Cassia, nel centro del paese, con 4 tavoli, un po’ di sedie e un bancone per lo smercio. Poi il militare e al ritorno una situazione non proprio rosea, ma si doveva andare avanti, e quindi rimboccarsi le maniche e ripartire. Puntare sulla qualità, mantenendo il prezzo ai livelli del luogo. Meglio guadagnare qualche cosa di meno ma avere quel cliente in più che viene appositamente da te perché si trova bene. Questa è stata la filosofia vincente della botteghina, anche quando, dopo il matrimonio, la mamma ha lasciato l’attività ed è stata sostituita dalla moglie e successivamente affiancati dalle figlie, prima Emanuela, poi Michela che è rimasta anche he in seguito.

La pasta stava nei cassettoni – ricorda Vinicio – ce n’erano solo tre o quattro tipi e poi si vendeva il cachet fiat, grosso come una moneta da 100 lire. E così si perde nei ricordi di una vita…

Ne sono passati di anni da quel 19 marzo 1950, le attività nel paese si sono susseguite, iniziate, finite, spostate, ma la botteghina è rimasta sempre lì.

E nonostante il passare del tempo, non passava mese senza una nuova iniziativa, una promozione, un’offerta, un fermento di proposte innovative e di idee geniali. Sempre al passo coi tempi: la gente che entrava in bottega perché aveva visto le recensioni sui social, si meravigliava che in un negozio così piccolo fosse stipata una così grande varietà di prodotti.  Sembra un minimarket – dicevano, e giù like e faccine sorridenti.

Adesso sui social alla voce Alimentari Minacci si legge: attività chiusa. E’ stata una scelta difficile, ma l’età non ne voleva sapere di supportare la passione e così Vinicio che pur volendo non ce la faceva più si è dovuto ritirare e Michela che è rimasta con lui fino alla fine non se l’è sentita di proseguire da sola l’attività così com’era. Pertanto, a malincuore, dopo 70 anni, un mese e 19 giorni, fra i saluti degli amici e dei clienti di una vita, cessava l’attività di uno dei negozi storici di Torrenieri.

Oggi, con la premiazione della Camera di Commercio, fra tanti bei discorsi e qualche lacrimuccia, l’ultima soddisfazione per un’impresa familiare da record.

27+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.