E ora l’Eroica

E ora l’Eroica

+4

E dopo il giro d’Italia… l’Eroica. Forse sarebbe più giusto dire il contrario, visto che il giro mancava ormai da diversi anni, mentre l’Eroica è un percorso stabile sulle nostre strade, tanto che è opportunamente evidenziato da apposita segnaletica stradale.

La seconda quindicina di maggio 2021 è stata per buona parte dedicata al ciclismo. Domenica 16 gli juniores, mercoledì 19 il giro d’Italia e domenica 30 avremo l’Eroica.

Anche questa, gara interessante e decisamente non facile, che richiama ogni anno tanti appassionati di ciclismo. Una sfida per chi ama pedalare ed uno spettacolo per chi ama seguire questo sport. Sicuramente gli appassionati non mancheranno neppure questa volta.

Ruolo importante sarà come sempre in questi casi quello del tempo. Pioggia significa strade scivolose e schizzi di fango, forse anche meno divertimento per il pubblico che non potrà andare a seguirla nei punti più belli. Viceversa sarà uno spettacolo da vedere se c’è il sole ma i ciclisti correranno nella polvere. Come sempre la via migliore sta nel mezzo: una pioggerella che inumidisca la strada eliminando la polvere e un po’ di sole che inviti il pubblico nei posti strategici, sarebbe perfetto. Comunque vada sarà l’ennesima conferma che le nostre strade sono sempre fra le più ricercate per chi ama i percorsi nella natura.

Foto dal sito ufficiale dell’Eroica

La Pro Loco di Torrenieri sarà ancora una volta in prima linea per collaborare fattivamente all’evento, come sempre quando qualcosa di importante interessa il nostro paese.

Il percorso di Eroica Montalcino si sviluppa 153 chilometri con un dislivello di 2860 metri, attraverso la Val d’Orcia e i suoi tesori Unesco. Molti degli Eroici veri che hanno già gareggiato su questo percorso, hanno riconfermato la loro adesione. “Vogliamo far riscoprire la bellezza della fatica e il gusto dell’impresa.” Queste le parole di Giancarlo Brocci, ideatore de “L’Eroica”.

Ad aprire la stagione 2021 sarà quindi la Val d’Orcia. “Abbiamo pensato il 30 maggio perché è il periodo nel quale il territorio che ospita l’evento, bello durante tutto l’anno, diventa addirittura magnifico” spiega Franco Rossi, presidente di Eroica Italia ssd. “Il paesaggio sarà da cartolina e la temperatura ideale per pedalare. Speriamo di poter riproporre il festival che è un po’ la caratteristica di Eroica Montalcino. In passato, per la pandemia o il maltempo, siamo stati costretti a cancellare quasi ogni iniziativa. Abbiamo in mente un programma favoloso, adatto a tutti, che sicuramente farà divertire ciclisti e accompagnatori”.

+4

Lascia il tuo commento.