Il lockdown dei bambini di Torrenieri

2+

Durante il periodo del Lockdown in molti si sono attivati per incoraggiare i lavoratori che imperterriti operavano sul campo a loro rischio e pericolo e, allo stesso tempo, dare un segno di speranza a coloro che invece lottavano contro il virus.

I bambini della scuola materna di Torrenieri, ancorché bambini, non hanno voluto essere da meno e tutti insieme, ognuno da casa propria, hanno realizzato un video in cui cantano l’inno nazionale. E mentre qualcuno urla, qualcuno sussurra, qualcuno suona col tamburo “Fratelli d’Italia” mostrano disegni di arcobaleni e bandiere nazionali. 

I singoli contributi sono stati poi uniti realizzando un unico filmato, in cui sono state inserite anche figure di lavoratori schierati in prima fila contro l’emergenza. Durante lo scorrimento del video si leggono queste parole: “Grazie a voi che ogni giorno lavorate e rischiate per aiutare noi che restiamo a casa. Grazie a noi bambini che restiamo a casa con i genitori e non rischiamo per aiutare voi che lavorate per noi.”

Il risultato finale è una clip di poco meno di due minuti, un messaggio di speranza che è stato inviato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il quale a quanto pare è rimasto colpito da questa iniziativa.

E così, un po’ a sorpresa per tutti, ha risposto tramite la segreteria del Quirinale con una lettera in cui dichiara il proprio apprezzamento nei confronti dei bambini per l’impegno che hanno dimostrato e augura loro di diventare bravi cittadini consapevoli e solidali.

La lettera si conclude rivolgendo a tutti i saluti più cordiali.

2+

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.