Il “Bestiario Stradale”

Da un’idea del professor Raffaele Giannetti in collaborazione con Scarpe Diem e la Pro Loco di Torrenieri nasce un interessante documento culturale in cui, analizzando il tratto della via Francigena relativo a Torrenieri, è stata considerata la possibilità di discutere di certi toponimi sovrapponendo ad essi le caratteristiche simboliche di alcuni animali, curati graficamente dall’architetto Lavinia Antichi. Ecco, dunque, il nostro bestiario stradale.

BESTIARIO SIMBOLICO

Lungo il tratto torrenierese della via Francigena si incontrano luoghi e nomi di grande suggestione per il viandante: ne viene fuori una sorta di bestiario simbolico e toponomastico che ci ricorda le fiere dantesche: l’oca, il gallo, l’asino e il capro.

Qui puoi leggere tutto il bestiario stradale o scaricarlo in formato pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.